San Domenico - ART Bonus

I BENI | San Domenico - ART Bonus

SAN DOMENICO

Il Complesso dei Musei del San Domenico deve il suo nome a un convento domenicano risalente al XIII secolo, soppresso per volere di Napoleone nel 1797.

La grande chiesa di San Giacomo Apostolo, attualmente uno degli spazi per convegni del Complesso, era il fulcro dei domenicani in città, che la edificarono a partire dal Trecento. 

Ogni anno, in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Forlì, presso gli spazi del San Domenico viene allestita una grande mostra con opere e artisti di rilievo internazionale, da Steve Mc Curry a Sebastião Salgado, e prestiti da parte delle principali istituzioni museali del mondo, dall'Hermitage al Louvre. Questo impegno è stato riconosciuto anche dalla duplice candidatura ai Global Fine Art Awards.

Oltre agli spazi espositivi, all'interno del cortile aperto su piazza Guido da Montefeltro, una grande sfida culturale avviata durante l'anno della pandemia di covid-19 riguarda il palinsesto estivo, intitolato "Arena Forlì", con tante iniziative culturali di musica, spettacolo e teatro, per una platea di 200 posti e oltre 80 appuntamenti, da giugno a settembre, e con la presenza di nomi preminenti della scena nazionale assieme al coinvolgimento delle associazioni del territorio e alle scuole di musica e danza della città.

Un'introduzione ancora più recente - sempre negli spazi del San Domenico, oltre che presso l'Oratorio di San Sebastiano e la Piazza delle Parole - riguarda l'organizzazione del Festival Caterina di Forlì, ispirato alla figura femminile di Casa Sforza, donna passionaria e di potere, amante delle belle arti e dei costumi, antesignana delle politiche di corte e dei suoi equilibri. Si tratta di un'occasione a ingresso gratuito di incontri, spettacoli, dibattiti, musica, visite guidate, per ascoltare, conoscere e approfondire i temi di più stretta attualità, sempre col coinvolgimento del tessuto culturale e civico della città.

Infine, un intervento urbanistico in fase di completamento, consentirà di inaugurare il "Giardino dei Musei", con la sostituzione di un'area di parcheggio con una superficie calpestabile e adibita a verde pubblico: un vero e proprio polmone davanti al complesso museale del San Domenico.

 

Scopri la scheda dedicata ai Musei di San Domenico sul portale nazionale di Art Bonus

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il